Chi siamo

vetrina

Serena

Nel 2014 inizia a sognare una libreria tutta sua, uno spazio vivo fatto di occasioni di incontro, formazione, momenti ludici, istanti di riflessione, lettura e ascolto. Frequenta così il corso all’Accademia Drosselmeier di Bologna per librai e giocattolai e matura esperienze e competenze  come libraia e come lettrice. Cerca ovunque occasioni di crescita e approfondimento, come il corso di grafica e tipografia creativa o il percorso-ritiro per narratori di fiaba, e un costante aggiornamento con librai, editori e operatori agli incontri di settore. Negli anni affina le sue abilità di narratrice proponendo le Fiabe in musica, un progetto ideato e curato in collaborazione con il chitarrista Michele Bonifati, che mira a superare l’idea della musica come sottofondo, mero accompagnamento evocativo. Insieme strutturano un meccanismo narrativo basato sulla compenetrazione degli elementi suono e voce, percepiti entrambi come fondamentali e indivisibili. Nel 2018 Serena decide di modificare in modo sostanziale la struttura della libreria in modo da dare sempre più respiro all’universo librario, ai momenti d’incontro e alle attività. Rinasce così la libreria Piccole Abitudini, con il suo vestito nuovo fatto di spazi versatili, nicchie morbide per fermarsi a sbriciare tra le pagine  e soprattutto tanti libri scelti con cura e passione.

 

Giulia

Ha studiato lettere e filosofia all’università di Bologna e dopo la laurea specialistica decide arditamente di continuare a studiare. Dal 2017 studia Progettazione dell’intervento educativo all’università di Reggio Emilia. Ha lavorato per diversi anni a Carpi, al Castello dei ragazzi come ludotecaria e operatrice della didattica e dei laboratori creativi, anche in occasione del Festival Filosofia, della Festa del Gioco (con cui collabora tutt’ora) e della Festa del Racconto. Segue inoltre il calendario estivo dei laboratori per bambini presso il parco Amendola di Modena. Nel 2016 arriva a Piccola Abitudini portando la sua esperienza, l’entusiasmo e tanta voglia di approfondire le sue conoscenze nell’ambito della letteratura per l’infanzia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>