Piccole Abitudini

Sabato 10/10 Fetonte e Atalanta, narrazione teatrale

[Illustrazione di Emanuele Luzzati]

Siamo felici di ospitare in libreria una delle tappe mensili della rassegna teatrale “Canti Conti e Mitici Racconti” proposta da Cajka, Teatro d’Avanguardia Popolare (reduce dal successo incontrato durante l’estate ai Teatri del Cimone). La rassegna passerà dalla libreria una volta al mese, portando racconti e incontri per tutta la famiglia (per bimbi 4-12 anni).

Il primo appuntamento è sabato 10 ottobre con lo spettacolo “Fetonte e Atalanta” che verrà proposto in due differenti fasce orarie: alle 11:00 e alle 16:30. Costo bambino + accompagnatore 10€.

I posti sono limitati. La prenotazione è obbligatoria (specificare l’orario a cui siete interessati).

Canti Conti e Mitici Racconti: la rassegna

Eroi mostri ed altre creature fantastiche, vite e avventure che si intrecciano e danno vita a racconti indimenticabili che sono stati tramandati fino a noi grazie agli Aedi, i cantastorie.
Narrare storie è un’attività antica quanto l’uomo,
È proprio iniziando a scoprire la voce che gli uomini si accorgono di poter far “suonare” pensieri, immagini, racconti, tramite parole che immediatamente “risuonano” alle orecchie di chi si mette in ascolto.
Raccontando, ascoltando, scambiandosi storie gli uomini rispondono al bisogno di conoscere se stessi e il mondo attorno a sé e tramandano il proprio sapere di generazione in generazione.

A cura di Cajka Teatro d’Avanguardia Popolare. Di e con:

Caterina Bellucci

Laura Lorelai Tondelli

Athena Pozzati

Fetonte e il carro del sole

Fetonte è un giovane abituato a puntare in alto con i desideri, e, come se non bastasse, è abituato a ottenere sempre ciò che vuole. Lanciato a tutta velocità in un impresa più grande di lui, Fetonte imparerà a proprie spese che quando esprimiamo desideri troppo ambiziosi può capitare di pagare il prezzo della nostra superbia…

Atalanta e Ippomene

Atalanta, figlia di un re, cresce nei boschi. Dalla natura impara la libertà, da una madre orsa impara l’amore, dai fratelli animali a correre veloce. Quando torna fra gli uomini, ormai donna, Atalanta si sente in gabbia. Tutti vogliono metterle qualcosa che le sta stretto: un vestito, gioielli, un anello da sposa. Atalanta saprà ritrovare la libertà ascoltando la propria natura e ricorrendo al suo maggior talento: la velocità nella corsa. Organizza così una gara e riesce a vincerla, ma il premio che la attende è del tutto inaspettato…